Cos’è L’E-tailing

Cos’è l’E-tailing

Come la gold rush negli USA nel 1848, oggi tutti stanno cercando di digitalizzare i propri business.

Cerchiamo di spiegare semplicemente cos’è e come funziona l’e-tailing.

La vendita al dettaglio elettronica (E-tailing) è la vendita di beni e servizi attraverso Internet. L’e-tailing può includere vendite business-to-business (B2B) e business-to-consumer (B2C) di prodotti e servizi.

L’e-tailing richiede alle aziende di personalizzare i propri modelli di business per acquisire le vendite su Internet, che possono includere la costruzione di canali di distribuzione come magazzini, pagine Web e centri di spedizione dei prodotti.

In particolare, i forti canali di distribuzione sono fondamentali per la vendita al dettaglio elettronica in quanto sono le vie che spostano il prodotto verso il cliente.

L’e-tailing può ridurre i costi di infrastruttura eliminando la necessità di negozi, ma può richiedere investimenti relativi all’infrastruttura in spedizioni e deposito.

Come funziona la vendita al dettaglio elettronica (e-tailing)

La vendita al dettaglio elettronica comprende una vasta gamma di aziende e industrie. Tuttavia, ci sono somiglianze tra la maggior parte delle aziende di e-tailing che includono un sito Web graficamente piacevole , una strategia di marketing online, una distribuzione efficiente di prodotti o servizi e analisi dei dati dei clienti.

Il successo dell’e-tailing richiede sicuramente una intrinseca forza del brand. I siti web devono essere accattivanti, facilmente navigabili e aggiornati regolarmente per soddisfare le mutevoli esigenze dei consumatori. Prodotti e servizi devono distinguersi dalle offerte della concorrenza e aggiungere valore alla vita dei consumatori.

Inoltre, le offerte del brand devono avere un prezzo competitivo in modo che i consumatori non favoriscano un’azienda rispetto a un’altra anche perché risulta molto semplice fare price comparison online.

Gli e-tailer necessitano reti di distribuzione rapide ed efficienti. I consumatori non possono attendere lunghi periodi per la consegna di prodotti o servizi. Anche la trasparenza delle pratiche commerciali è importante, quindi i consumatori si fidano e restano fedeli a un’azienda.

Esistono molti modi in cui le aziende possono guadagnare entrate online. Naturalmente, la prima fonte di reddito è attraverso le vendite dei loro prodotti a consumatori o aziende. Tuttavia, sia le aziende B2C che quelle B2B potrebbero guadagnare entrate vendendo i loro servizi attraverso un modello basato su abbonamento come Netflix, che addebita una tariffa mensile per l’accesso ai contenuti multimediali.

Le entrate possono anche essere guadagnate attraverso la pubblicità online. Ad esempio, Facebook ottiene entrate dagli annunci pubblicati sul suo sito Web da aziende che desiderano vendere agli utenti di Facebook.

Tipi di vendita al dettaglio elettronica (e-tailing)

E-Tailing Business-to-Consumer (B2C)

Il commercio al dettaglio è il più comune tra tutte le società di e-commerce e il più familiare alla maggior parte degli utenti di Internet. Questo gruppo di rivenditori include aziende che vendono prodotti o prodotti finiti ai consumatori online direttamente attraverso i loro siti Web. I prodotti potrebbero essere spediti e consegnati dal magazzino dell’azienda o direttamente dal produttore.

E-tailing business-to-business (B2B)

La vendita al dettaglio delle imprese coinvolge società che vendono ad altre società. Tali rivenditori includono consulenti, sviluppatori di software, liberi professionisti e grossisti. I grossisti vendono i loro prodotti sfusi dai loro impianti di produzione alle imprese. Queste imprese, a loro volta, vendono quei prodotti ai consumatori. In altre parole, un’azienda B2B come un grossista potrebbe vendere prodotti a un’azienda B2C.

Key Takeaways

La vendita al dettaglio elettronica è la vendita di beni e servizi attraverso Internet.

L’e-tailing può includere vendite business-to-business (B2B) e business-to-consumer (B2C) di prodotti e servizi.

Molti retailers tradizionali stanno investendo nell’e-tailing attraverso i loro siti web.

Vantaggi e svantaggi della vendita al dettaglio elettronica

L’e-tailing include molto più che solo società di e-commerce.

I costi di infrastruttura sono più bassi con la vendita al dettaglio elettronica rispetto ai negozi fisici.

Le aziende possono spostare i prodotti più velocemente e raggiungere una base clienti più ampia online rispetto alle tradizionali sedi fisiche. L’e-tailing consente inoltre alle aziende di chiudere negozi non redditizi e mantenere quelli redditizi.

Le vendite automatizzate e il checkout hanno ridotto la necessità di personale. Inoltre, i siti Web costano meno dei negozi fisici per l’apertura, il personale e la manutenzione. L’e-tailing riduce le spese pubblicitarie e di marketing poiché i clienti possono trovare i negozi attraverso i motori di ricerca o i social media. L’analisi dei dati è fondamentale per gli e-tailer.

Il comportamento di acquisto dei consumatori può essere monitorato per determinare le abitudini di spesa, le visualizzazioni di pagina e la durata del coinvolgimento con un prodotto, un servizio o una pagina Web. Un’analisi dei dati efficace può ridurre le vendite perse e aumentare il coinvolgimento dei clienti, il che può portare ad un aumento delle revenues.

Ci sono degli svantaggi nell’esecuzione di un’operazione di e-tailing. La creazione e la gestione di un sito Web di e-tailing, sebbene meno costosa rispetto a una posizione di vendita tradizionale, può essere costosa. I costi di infrastruttura possono essere sostanziali se i magazzini e i centri di distribuzione devono essere costruiti per immagazzinare e spedire i prodotti. Inoltre, sono necessarie risorse adeguate per gestire i resi online e le controversie con i clienti.

Inoltre, l’e-tailing non offre l’esperienza di shopping emotiva che i negozi fisici possono offrire. Lo shopping emotivo porta spesso alla spesa dei consumatori.

L’e-tailing non offre al consumatore un’esperienza sensoriale di acquisto – dove i consumatori possono , avere il touch and feel dei prodotti – prima di acquistarli.

Il servizio clienti personalizzato può anche essere un vantaggio per i negozi fisici, che possono includere servizi di personal shopper ad esempio.

Published by Raffaele Felaco

I am an enthusiastic leader with strong background in direct and indirect sales with an exten- sive experience in both retail and wholesale business. I have been fortunate to have worked alongside teams in structured environments both in Italy and abroad over the last 20 years, en- abling me to develop strong leadership skills, a natural approach in effective communication, the ability of positively influencing others and master complex business negotiations.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: